L'INFRASTRUTTURA VERDE DEL PARCO DEL PO TORINESE

Il piano strategico

Governance del piano

Il problema e l'obiettivo. Un soggetto istituzionale come l'Ente parco esercita uno scarso potere di government, ma pu˛ espletare una efficace ed utile azione di governance. Questa considerazione vale tanto pi¨ di fronte all'impegno rappresentato dall'attuazione di un progetto strutturale e strategico come l'infrastruttura verde. Si pone dunque la necessitÓ di potenziare le capacitÓ di governance fin qui esercitate dall'Ente stesso.

I punti di forza e di debolezza. L'esperienza svolta dall'Ente parco con riferimento al Programma Integrato di Sviluppo Locale del 2006 ha dimostrato che l'Ente parco pu˛, con il supporto tecnico e scientifico delle strutture universitarie e di esperti, espletare una buona azione di governance. Lo stesso Osservatorio del Paesaggio del Parco del Po e della Collina Torinese costituisce giÓ un importante strumento di governance in grado di svolgere funzioni di monitoraggio, di visioning, di ricerca, di trasferimento di lezioni apprese dalle migliori pratiche.

Linee d'azione. Il potenziamento della funzione di governance richiede la messa in campo delle seguenti linee d'azione.

Governance e partecipazione (quadro di riferimento programmatico: Masterplan del Po, Corona Verde).

  1. Potenziamento dell'azione di visioning e di monitoraggio dell'Osservatorio del Paesaggio del Parco del Po e della Collina Torinese.
  2. Definizione e implementazione di un sistema di indicatori per il monitoraggio.
  3. Potenziamento delle iniziative di sensibilizzazione, informazione e partecipazione.
  4. Sostegno alle comunitÓ fluviali, ai laboratori di sviluppo locale sostenibile e ai contratti di fiume
  5. Partecipazione attiva ad una rete italiana ed europea delle comunitÓ fluviali.