Piano Urbano di Mobilita' sostenibile

Il traffico č diventato la variabile strategica su cui si gioca in buona misura la sostenibilitā dei sistemi urbani. Questa situazione č stata riconosciuta come problema comune di importanza fondamentale dall'Unione europea, la quale ha lanciato una strategia comune per il cui successo si richiede l'impegno di tutti i Paesi membri e del complesso degli enti locali.

La strategia comune europea č basata sulla diffusione delle pratiche innovative che le varie cittā riescono ad attuare. La soluzione di un problema complesso come quello di rendere sostenibile la mobilitā urbana richiede un forte impegno sul piano dell'innovazione a cominciare dai metodi e dai contenuti delle politiche urbane. C'č bisogno di una nuova forma di governo della mobilitā urbana, di nuovi strumenti di piano e di nuove strategie d'azione, verificandone l'efficacia con metodi di performance management dotati di adeguati sistemi di monitoraggio e di valutazione.

Sono appunto questi i temi trattati in questo caso studio dove, seguendo le indicazioni della strategia comune europea, si propone l'adiozione di un nuovo strumento di pianificazione: il Piano Urbano della Mobilitā Sostenibile.

Il Piano Urbano di Mobilitā Sostenibile
Linee d'azione, indicatori e monitoraggio

  • SEZIONE A. La necessitā di una politica innovativa
  • SEZIONE B. Un sistema di indicatori per la valutazione del piano
  • ANNESSI.
    Annesso 1. Buone pratiche di pianificazione della mobilitā in aree metropolitane
    Annesso2. Indicatori di sostenibiltā per il trasporto
Osservatorio Cittā Sostenibili
DIST - Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio
Politecnico e Universitā di Torino
viale Mattioli 39 - 10125 Torino - Italy
Referente scientifico: Luca Staricco
Agata Spaziante, Stefania M. Guarini
tel. +39 011 564 7489 - fax +39 011 564 7499
ocs@polito.it