DATABASE

UNTER DEN LINDEN
Berlino (2002)


SCHEDA Descrittiva
SCHEDA DESCRITTIVA

Paese GERMANIA
Denominazione UNTER DEN LINDEN
http://www.bvg.de

Anno di realizzazione
In fase di realizzazione.
Modi di trasporto confluenti sul nodo
Metrò (U-Bahn), bus, taxi, auto private.
Ubicazione
La nuova stazione Unter den Linden è collocata nel centro della città, si trova fra il viale Unter den Linden e la Friedrichstrasse, in una zona ricca di attività commerciali e soprattutto vicina a importanti monumenti storici della capitale.

Località BERLIN
Progettisti arch. Ingrid Hentschel e arch. Alxel Oestreich


Fra i progetti dedicati alla zona centrale della città dove si trova il quartiere del governo, oltre alla costruzione della linea 3 della metropolitana, detta "linea del canceliere", è prevista anche la costruzione di una nuova stazione della metropolitana, che si trova fra il viale Unter den Linden e la Friedrichstrasse. Nel luogo dove sorgerà la nuova stazione si incontrano la linea U6 del metrò (Alt-Tegel / Alt-Mariendorf) e il prolungamento della linea U5 che nel 2004, passando per il viale Unter den Linden, collegherà la Alexanderplatz e la nuova stazione Lerther.

Attualmente è in funzione un tratto limitato a 1868 m scavato fra la stazione Lerther e la Pariser Platz. La nuova stazione, che sarà una delle più rappresentative della rete metropolitana, si collocherà all'incrocio delle due linee tra la fermata Friedrichstrasse e la Französische Strasse, cosicché quest'ultima, al termine della costruzione della nuova fermata verrà smantellata.

Condizioni particolarmente difficili, come le rigide disposizioni emanate dall'ente per la salvaguardia dei giardini e dei monumenti, e gli obiettivi contrastanti dei diversi gruppi di interesse, sono stati motivi di complessità nel concorso indetto nel 1993 per la progettazione della nuova stazione. Il progetto scelto è quello degli architetti Ingrid Hentschel e Axel Oestreich, che prevedono per la stazione un'impostazione a forma di L, forma dettata dalla conformazione degli spazi da utilizzare per la nuova costruzione, dal restringimento della Friedrichstrasse, e anche dalla profondità delle radici degli alberi: a causa di questi problemi non è stato possibile adottare una forma a croce che sarebbe stata più funzionale.

Gli accessi sono collocati sul livello stradale sui quattro punti angolari; gli ascensori sono stati sistemati solo sul lato meridionale della strada perché i passaggi pedonali sul lato nord non presentavano le misure idonee per il passaggio di persone. Sono previsti due impianti di scale, che consentono sia l'accesso sia, attraverso la loro apertura, la visibilità dei treni in arrivo e le banchine; il livello superiore è illuminato attraverso la luce naturale che penetra da due coperture realizzate con pannelli quadrati di vetro. L'utilizzo della luce naturale svolge nel progetto un importante ruolo, sia nel conferire agli spazi una più facile leggibilità, sia nel fornire all'utente una sensazione di maggiore sicurezza pur trovandosi in un ambiente collocato nel sottosuolo.

Parallelamente alle banchine sono state collocate delle attività commerciali e le zone di controllo della BVG. La banchina posta sull'altro braccio della L invece è collocata centralmente alle due linee del ferro. Gli spazi sono scanditi da colonne collegate tra loro, l'arredamento è semplice e funzionale e utilizza il legno naturale e l'acciaio; anche in questa parte l'illuminazione è garantita da nastri di vetrate.




torna alla fototeca di questa stazione
torna all'indice di questa fototeca torna all'Homepage